L’antico Piave di Montebelluna

Montebelluna sorge all’apice del megafan di un antico Piave che scorreva proprio dove sorge oggi la città. Il fiume ha deviato il corso per il sollevamento della collina del Montello. Traccia di questo evento, oltre al ventaglio di ghiaie che diparte da Montebelluna c’è una marcata depressione (valle antecedente) che da Biadene volge verso sud-est isolando ad occidente un colle triangolare dove sorge Mercato Vecchio. Il segno più spettacolare di questo evento, sono la successione di terrazzi fluviali (segnati nell’immagine con I, II, III) sul bordo occidentale del Montello che uno sopra l’altro, testimoniano l’innalzarsi della superficie sulla quale scorreva l’antico corso d’acqua. I terrazzi sono infatti superfici erosive generate dal fiume mentre scorre ed incide il letto e il fatto che oggi li ritroviamo a quote diverse sta a significare che la superficie si è innalzata per cause tettoniche (azioni di faglie). La zona è infatti quella della pedemontana, inetressata dalla presenza di importanti sovrascorriementi che portano le catene montuose ad innalzarsi al di sopra della pianura. In condizioni di non interessamento di faglie, i terrazzi sono comunque a quote diverse ma in quest’ultimo caso, la causa è l’approfondimento del corso d’acqua per incremento del potere erosivo dell’acqua.

montebelluna-sat

terrazzi-montebelluna

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:
search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close